Variante: non c’è stato nulla da fare

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp

Non c’è stato nulla da fare, le opposizioni si sono battute come mai visto in precedenza, ma la caparbietà, l’arroganza, la chiusura mentale, la mancanza di visione per una Vigevano diversa da un agglomerato unico di supermercati e centri commerciali di questa amministrazione ha prevalso, approvando un’altra colata inutile di cemento, per costruire un nuovo centro commerciale di cui nessuno sentiva la necessità.

Un grande “mea culpa” dobbiamo farlo anche noi Vigevanesi, siamo stati noi a dare, un’altra volta a questi prepotenti incapaci, il mandato a governarci per ulteriori 5 anni.

Speriamo, almeno che ci serva di lezione e riflessione per il futuro.