Stazioni di Rilevamento della Qualità dell’Aria

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp

Abbiamo presentato al nostro Comune una interrogazione per sapere come Vigevano sta rilevando la qualità dell’aria.

Vigevano, 5 marzo 2019

Interrogazione con risposta sia scritta che orale inerente Stazioni di Rilevamento della Qualità dell’Aria.

 

Visto

  • che i poteri attribuiti dall’ordinamento generale al sindaco, in materia di inquinamento dell’aria, consentono di affermare che la mancanza o la inadeguatezza delle deliberazioni atte alla prevenzione ed alla eliminazione di grandi livelli di inquinamento dell’aria e, lesivi pertanto del diritto alla salute umane, sono suscettibili, in determinati casi, da configurare reati di omissioni di atti d’ufficio atti ad offendere la salute di una pluralità di persone;

 

  • che la responsabilità giuridica d’intervenire adeguatamente deve essere riconosciuta oltre che al sindaco, agli assessori ed in generale a tutti gli organi che sono in concreto dotati di poteri deliberativi nell’ambito di organismi amministrativi di Enti Territoriali, essendo tutti questi soggetti preposti a rilevanti settori di governo del territorio urbano e circostante;

 

  • che l’insieme delle leggi del nostro ordinamento giuridico conferiscono alle amministrazioni locali, ed in particolare al sindaco, sia poteri di governo delle attività esistenti sul territorio, sia compiti di intervento più principalmente afferenti la tutela della salute e della salubrità dell’ambiente, sia poteri di programmazione in settori immediatamente contigui, che poteri di ordinanza d’urgenza di traffico veicolare;

 

  • che l’esercizio di poteri amministrativi in materia ambientale e di tutela della salute, va letto alla luce del sistema dei poteri delle autonomie locali e dei diritti fondamentali del principio responsabilità, disegnato dalla nostra costituzione e più immediatamente dall’espresso precetto costituzionale della buona amministrazione e va inteso come servizio pubblico di interesse preminente, sia per i singoli individui che per la collettività nel suo insieme e come fonte di precisi obblighi e responsabilità per gli amministratori:

 

 

S’INTERROGA il sindaco e l’assessore competente

  1. Per conoscere le misure messe in atto da questa amministrazione per monitorare l’aria che respiriamo in funzione delle sopra richiamate facoltà ed obblighi del Sindaco quale responsabile della pubblica salute.
  2. Il numero delle stazioni fisse di rilevamento della qualità dell’aria, la loro collocazione e se viene controllato tutto il territorio comunale.
  3. Dove vengono pubblicati i dati giornalieri di tali rilevamenti.
  4. Quale pubblicità viene data a tali rilevamenti affinchè tutta la cittadinanza interessata possa informarsi ed eventualmente prendere le decisioni opportune per la salvaguardia del proprio benessere.

 

 La consigliera comunale Silvia Baldina

Gruppo Consiliare Movimento 5 Stelle di Vigevano