Movimento 5 Stelle Vigevano

Istanze a Pavia

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp

Con l’elezione del nuovo consiglio provinciale, come Movimento 5 Stelle abbiamo appoggiato le candidature di Alessandro Zocca (sindaco di San Martino Siccomario) e di Elio Grossi (sindaco di Santa Cristina e Bissone).

Una volta entrati in consiglio abbiamo chiesto di portare le nostre prime istanze.

Istanze dal territorio

Ponte e strade complementari.
Zocca si è reso disponibile ad incontrare il dirigente dei lavori pubblici per capire quanto c’è effettivamente in corso sulla viabilità complementare al ponte.

Liceo Cairoli.
Abbiamo chiesto di verificare la possibilità da parte della provincia di acquistare l’immobile a fronte dell’affitto annuale che paga al proprietario privato di circa 74.000€
Le criticità riguardo alla manutenzione dello stabile sono sempre evidenti.

Segnaletica orizzontale.
Abbiamo chiesto di intervenire urgentemente sul Ripristino delle linee orizzontali “scolorite” che durante le nebbia creano enormi difficoltà alla viabilità e pericolo e di prevedere nelle zone di maggior traffico le “bande sonore”.

Ecco le informazioni che uno dei consiglieri provinciali di riferimento ha avuto in seguito all’incontro con l’architetto Antonio Massaro, dirigente Settore Lavori Pubblici, Edilizia e Mobilità della Provincia.

VIGEVANO – PONTE E VIABILITÀ COMPLEMENTARE
Gli ha confermato i tempi di realizzazione già comunicati dai quotidiani. Entro settembre 2022 contano di aver finito. Stanno lavorando per completare con ANAS i progetti di viabilità complementare, che verranno portati alla conferenza dei servizi con il Ministero a febbraio. Questo permetterebbe ad ANAS di procedere in parallelo, completando i lavori contestualmente al ponte.

VIGEVANO – LICEO CAIROLI
Non esiste al momento nessuna azione in corso per l’acquisizione della proprietà dalla Fondazione Saporiti, né esistono elementi che possano far emergere la volontà di quest’ultima a vendere l’edificio. Il contratto prevede che sia la manutenzione ordinaria che la straordinaria siano in carico alla Provincia. Non esiste inoltre possibilità di procedere con fondi PNRR in merito perché non è di proprietà dell’ente e non può essere demolito perché storico, prerequisito per la partecipazione al bando dell’iniziativa 5 del PNRR. In sintesi su questo non ci sono prospettive concrete al momento, solo dichiarazioni di politici dei diversi schieramenti.

VIGEVANO – NUOVO POLO SCOLASTICO (dichiarazione della vicepresidente Bio alla Provincia Pavese)
I tecnici della provincia non ne sanno niente e non ritengono possibile perseguire un obiettivo di questo tipo con le attuali iniziative del PNRR. Mi aggiornerà ai prossimi incontri se ci sono novità concrete in merito.