Risposta: Interrogazione sui Bandi

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Abbiamo chiesto al Comune a quanti bandi abbiamo partecipato nel 2017 e 2018. La risposta è stata veramente povera.
Ecco l’intervento della nostra consigliera Silvia Baldina.
La nostra interrogazione non era tanto basata sul sapere a quanti bandi il comune di Vigevano avesse partecipato, già immaginavamo che erano pochissimi da far perfino sorridere.
È stata fatta per mettervi di fronte alla vostra incapacità ad affrontare i problemi, la vostra insipienza ad affrontare problemi che richiedono attenzione, cura e organizzazione, parole a voi troppe volte sconosciute, troppo presi a pensare cosa è meglio fare per accontentare l’elettorato a voi più vicino. Mai una visione del bene comune che vada oltre alle quiete mura di casa.
Vorrei rammentarvi quello che avevate scritto nelle linee programmatiche di mandato 2015-2020 alla voce Amministrazione Virtuosa e Bilancio “potenziamento dell’ufficio preposto all’identificazione e al conseguimento dei finanziamenti Europei, Statali, e Regionali in favore del territorio”.
Finanziamenti Europei ZERO, nemmeno un tentativo, si vede che i soldi Europei puzzano, non certo adatti alla nostra città. Ci sono dei bandi a cui si partecipa tramite Regione Lombardia che riceve fondi europei o invece bandi direttamente promossi dalla commissione europea, per partecipare ai quali, c’è bisogno di una partnership internazionale, che ovviamente il comune di Vigevano non ha. Il Comune non è strutturato in nessun senso per occuparsi di progettazione europea. Vigevano si deve dotare di un vero ufficio di progettazione per i bandi regionali, comunitari, ministeriali ed europei.
Nel frattempo, la provincia di Pavia ha un ufficio presieduto tra l’altro dal nostro consigliere comunale Corsico Piccolini dal 2011 a tutt’oggi che offre servizio di progettazione europea gratuito a tutti. Usatelo!
Il 2018 e stato ancora più povero del 2017, lentamente peggioriamo.
Il massimo dell’inefficienza ha del clamoroso se non dell’umiliante per la città, ed è stato raggiunto con la perdita di un finanziamento di 1 milione di Euro di Fondazione Cariplo che era lì che ci spettava, fatto apposta per noi, bastava solo raccoglierlo, invece la Diocesi l’ha ottenuto per il progetto degli emblematici (museo diffuso)
“Come pensate di poter rilanciare Vigevano come meta turistica, come si ciancia da anni, se questo è tutto ciò che riuscite a fare? Se vi fate bagnare il naso da tutti? A questo bisogna pensare, non ai centri commerciali”.
 
Termino con un invito di speranza, avete ancora circa 18 messi di legislatura cercate di migliorare, come promesso, questo benedetto ufficio, fate vedere che qualcosa si può ancora fare in questo scorcio di tempo.
Non vi nego tutta la mia delusione, che dovrebbe essere anche di tutta la città, per la vostra risposta.
__________________________________________________________________________

ARTICOLO INIZIALE

Nel prossimo consiglio comunale presenteremo un’interrogazione al Sindaco sui Bandi Europei, Statali e Regionali.

Premesso che

Nelle linee programmatiche del mandato 2015/2020 presentato nei corretti termini dalla nuova giunta nella sezione denominata “Amministrazione virtuosa e bilancio” si prevede il “potenziamento dell’Ufficio preposto all’identificazione e al conseguimento dei finanziamenti Europei, Statali e Regionali in favore del territorio”. Considerata l’importanza di questo ufficio per attività che possono portare nelle varie richieste, aiuti concreti allo sviluppo cittadino e di nuove opportunità atte a supplire alle croniche mancanze di mezzi conseguenti ai continui tagli ai bilanci comunali operati negli ultimi anni

s’interroga il Sindaco al fine di conoscere

Quante persone operano in questo ufficio;

Quante e quali domande di partecipazione ai bandi di finanziamento ai vari enti Europei, Statali e Regionali sono stati effettuati dal 1° Gennaio 2017 ad oggi;

quanti di questi progetti sono giunti a buon fine o a quale punto dell’iter burocratico si trovano al momento;

infine quanti respinti ed il motivo nel non accoglimento.

M5S Vigevano