I nuovi SHERLOCK HOLMES

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp

I NUOVI SHERLOCK HOLMES VIGEVANESI

Apprendiamo dai quotidiani di oggi 4 luglio che il nostro solerte Comune di Vigevano ha prodotto dal 1° Marzo al 30 giugno 5.760 filmati in varie zone cittadine per scoprire con l’ausilio di fototrappole gli abbandoni di rifiuti. In un Comunicato stampa si dichiara che a questo controllo sono stati specializzati alcuni agenti della Polizia locale oltre all’aiuto di un ausiliario ambientale di ASM ISA. Tutta questa organizzazione ha prodotto, sempre nei tre mesi presi in considerazione 12 violazioni che hanno portato all’emissione di otto verbali tutti da 250 euro meno uno da Euro 50,00 di cui uno già contestato.
A noi ogni tanto ci piace far di conto e dando per buono che tutti gli inadempienti scovati dalle nuove tecnologie paghino giustamente gli abbandoni ingiustificati scopriamo che: 7×250= 1750+50= 1.800 Euro incassati. Non possiamo fare il conto dei costi sostenuti dalla nostra amministrazione perché il comunicato stampa non dà il numero preciso del personale adibito a tali controlli ma sicuramente i conti di tale operazione sono in un rosso profondo. Se poi il Comune vorrà darci il numero del personale adibito alle funzioni di controllo con le relative ore impiegate i costi della tecnologia impiegata o il loro relativo ammortamento annuo saremo ben lieti di chiedere venia e riconoscere i nostri errori.
Nell’ultimo anno come M5S abbiamo presentato diverse mozioni ed interrogazioni per far migliorare il servizio di raccolta dei rifiuti solidi urbani, per tenere più pulita la nostra città, per applicare tecnologie di raccolta diverse della attuali che porterebbero oltre ad una maggiore percentuale di raccolta differenziata anche un risparmio delle tariffe per i cittadini, ma evidentemente è più facile inventarsi fototrappole costose ed inutili visti i risultati che rivoltarsi le maniche e lavorare alacremente per migliorare un servizio che fa acqua da tutte le parti. Meglio stare seduti al chiuso a guardare dei filmati magari con aria condizionata in questi giorni di grande calura. Con questo non vogliamo di certo criticare il personale che esegue con capacità i lavori assegnatoli, ma chi guida da anni una amministrazione comunale incapace di risolvere i problemi della nostra città.