Bilancio previsionale: che noia

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp

Leggere e valutare un bilancio è operazione altamente noiosa ma questa lettura fatta per il bilancio di previsione del nostro comune si rileva ancora più noiosa. E’ solo una monotonia di cifre che si ripetono negli anni senza nessuna visione per il futuro di Vigevano, mai un’idea, mai poter dire guarda da quest’anno investiamo dei soldi pubblici, dei nostri soldi, che ne so per sviluppare il lavoro nel nostro territorio, abbiamo un progetto, metteremo a disposizione spazi a prezzi incentivanti per attirare nuove attività sul territorio, per start up, cercheremo giovani dalle università vogliosi di sperimentare nuovi progetti nuove attività che potrebbero portare lavoro nella città. Nulla di tutto questo. Leggiamo, le cifre sono noiose, ma esprimono delle verità incontrovertibili. Missione 1401 programma 01 “Industria, P.M.I. e Artigianato” previsti investimenti per € 62.000. Programma 03 “Ricerca e Innovazione” previsti investimenti per € 00,00 si c’è proprio scritto 0 euro. Servizi per lo sviluppo del lavoro € 45.218. Beh uno dice Vigevano, non ha vocazione ad incentivare il lavoro al proprio interno, avrà altre previsioni per il suo futuro. Investirà sul Turismo, il commercio, la cultura. No anche qui non si vede un cambio di passo in cui si possa dire: ecco Vigevano punta a creare, che so, un polo universitario, investe in un settore che può portare nuova linfa, la città si riempie di giovani, il commercio rivive, le case sfitte trovano inquilini, la città si arricchisce. Nemmeno questo, il solito tran tran di cifre con leggeri spostamenti non significativi.

Uno pensa, Vigevano investirà le proprie risorse per i più deboli i più sfortunati, giustamente pensa a chi ha avuto meno dalla vita. Niente da fare qui abbiamo un calo di spese previste del 12,5%. Si vede che a Vigevano le persone bisognose diminuiscono. Isola felice. O forse perché hanno difficoltà a muoversi e probabilmente non si recano alle urne a votare, investire in chi poi non ti può nemmeno dare il suo voto è disdicevole.

Il programma di “Edilizia residenziale pubblica e locale e piani di edilizia economica-popolare” passano da una spesa del 2018 di € 205.988 a € 150.000 per i prossimi 3 anni. Con queste cifre è evidente che non si fa nulla. No qualcosa si fa si lascia marcire il nostro patrimonio abitativo.

“Viabilità e infrastrutture stradali prevedono una spesa di € 1.864.206 visto lo stato dei marciapiedi e delle strade della nostra città è difficile capire dove vengono spesi questi soldi.

Il “Trasporto pubblico locale” costa € 935.000 spesa esagerata per il servizio che viene dato alla città. Autobus inquinanti troppo grandi con percorsi non adeguatamente studiati perché sempre vuoti o viaggiatori che si possano contare sulle dita di una meno. Il trasporto pubblico locale è completamente da rivedere. Va fatto con mezzi piccoli (tipo scuolabus) ibridi o almeno a metano, con servizi anche a chiamata. In una città della grandezza di Vigevano se ci fossero ampie zone pedonali e percorsi ciclabili riservati e protetti il servizio pubblico locale potrebbe avere un ridimensionamento importante.

Investimenti di un certo rilievo sono la riqualificazione di Palazzo Riberia con una spesa prevista di € 3.600.000 non siamo contrari ma non vorremmo facesse la fine dell’ultima ristrutturazione per poi essere abbandonato a se stesso.

€ 870.000 per un parcheggio al servizio del Palazzetto dello Sport, la riteniamo una spesa inutile.

Vediamo un attimo le entrate di bilancio “Entrate da alienazioni di beni”, siamo alle solite i soliti beni immobili invendibili da anni, non abbiamo mai capito perché inserire fra le entrate questa voce. Sarebbe interessante che qualcuno ce lo spiegasse.

Incasso arretrati Tarsu. Nel 2018 sono stati incassati a consuntivo € 280.000 per il 2019 sono previsti incassi per € 800.000 mi fa piacere perché gli ottimisti sono persone simpatiche di solito. In genere le entrate Extra Tributarie ci sembrano in genere sovra valutate.

Dalle Fonti di Finanziamento “Permessi a Costruire” leggiamo per il 2019 € 1.920.000 per l’anno 2021 €2.920.000. Quanti altri Supermercati e Centri Commerciali pensate di insediare a Vigevano visto poi che tendono, con l’aiuto dei nostri amministratori, a non pagare oneri o meglio scomputarli per lavori utili per se stessi e non per la comunità?

Il mio voto a questo bilancio è negativo non tanto perché sarebbe stato meglio spostare qualche risorsa da una voce all’altra, ma perché non esiste una visione per il futuro di Vigevano, questo è un bilancio di mantenimento dello status quo. Andrebbe bene se a Vigevano tutto funzionasse, lavoro, commercio, turismo, una città ben tenuta, pulita, marciapiedi ampi dove mamme con carrozzine o invalidi con sedie a rotelle potessero passeggiare, parchi e giardini pubblici rigogliosi. Ma questo non succede e voi che da anni ci governate siete i responsabili del continuo degrado della nostra città.