Movimento 5 Stelle Vigevano

Analisi del voto

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Eccoci qua, al traguardo di una #corsa breve ma intensa.
Siamo arrivati #terzi. Ma chi ha #scommesso su di noi ha #vinto.
🟠 Primo, perché ci davano tremila a uno: per qualcuno, dopo i cambi di giubba dei più #trombati d’Italia saremmo stati sotto il 10%.
🟠 Secondo, perché finalmente l’Italia avrà un’Opposizione con la O grande!
E poi da oggi cambia tutto.
Avremo persino chi ci paga le #bollette: cosa possiamo desiderare di più? 😳
Insomma sì, il risultato è #apprezzabile, ma preferiamo non esultare. Ci sarà molto da fare e noi siamo #preoccupati.
📛 C’è aria di mettere mano alla #Costituzione: il NO del MoVimento sarà netto e deciso. E chiunque decida di inerpicarsi su questa strada, rischia di fare la stessa #figura di Renzi al referendum.
📛 Parlano di levare il #Reddito: anche su questo il MoVimento non sentirà ragioni.
✅ La nostra carta vincente è #Conte, un capo politico con un inarrivabile #spessore #umano che ben ci rappresenta in tutto il mondo.
Le #priorità del MoVimento non cambiano, né stando alla guida del Paese, né stando all’opposizione.
Ci interessano le #persone, le #famiglie, i #lavoratori, ci interessa andare avanti con la schiena dritta e mantenendo l’asticella alta.
❗️Dobbiamo risolvere immediatamente il problema del #rincaro del gas e della luce. La nostra #Agenda è scritta, è chiara e soprattutto, #esiste!
Il mio #risultato personale è in linea con quanto accaduto in Lombardia. Il Nord è la fucina della mentalità #destrorsa e chi non è di destra, ha votato per Letta, consegnando la Nazione nelle mani di Fratelli d’Italia.
Qui, il MoVimento ha sempre #stentato a farsi riconoscere come la sola forza politica capace di #cambiare le sorti del Paese.
Io, però, ho fatto una bellissima #esperienza: ho girato tutto il mio collegio e a Vigevano ho ottenuto l’8,42%, cioè un #punto percentuale in più del voto della Lombardia.
Sta di fatto che le conseguenze di questo cambiamento di linea politica nella città di Vigevano che ha portato Fratelli d’Italia a essere il primo partito doppiando agilmente la Lega, potrebbero determinare un cambio di giunta, con nuovi assessori e magari, addirittura con una rottura dell’attuale maggioranza. Con risultati che vedremo.
🏁 Quanto a #me, non ho #nessuna intenzione di fermarmi.
Continuerò a #lottare per quello in cui credo, con la #squadra che mi ha appoggiato – che #ringrazio – e con chiunque voglia #collaborare.
Silvia Baldina
Consigliere Comunale Vigevano